Il nostro libero arbitrio non è in discussione: siamo creature pensanti e capaci di compiere delle scelte; anzi, nel corso della vita continuiamo a scegliere e a prendere decisioni. Non si tratta quindi di un braccio di ferro tra il libero arbitrio e il destino predestinato per noi, ma dobbiamo essere consapevoli della nostra capacità di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi e della strada che la nostra volontà ci sta facendo percorerre per conseguirli, anche se essa da sola non è sufficiente a tale scopo; serve un ingrediente fondamentale per andare oltre ogni limite: l’immaginazione.

 

 

L’intenzione

L’intenzione di cui parlo in questo libro non si risolve in un forte desiderio sostenuto da una determinazione da pitbull. Avere una volontà di ferro ed essere determinati a raggiungere gli obiettivi stabiliti significa chiedere al nostro ego di diventare la forza motrice della nostra vita. “Io farò così e non mi tirerò indietro alla prima difficoltà.” Questi sono tratti ammirevoli della personalità ma non bastano a metterci in collegamento con l’intenzione.

 

 

L’immaginazione è più efficace della volontà

La forza della nostra volontà è molto meno efficace della nostra immaginazione solo quest’ultima è in grado di connetterci al potere dell’intenzione. L’immaginazione è il movimento della mente universale che è dentro di noi: è lei che crea quella proiezione della nostra mente che ci consente di partecipare all’atto della creazione. È il legame invisibile che ci consente di realizzare il nostro destino.

 Cercate di immaginarvi in una situazione in cui voi desiderate fare qualcosa che la vostra immaginazione non vuole farvi compiere. La vostra volontà è la parte dominata dall’ego: questo vi tiene isolati dagli altri, lontani da ciò che vorreste fare o possedere  e separati da Dio; inoltre vi considera in base ai beni e ai titoli che avete accumulato. La volontà dell’ego vi spinge ad acquisire costantemente prove che dimostrino il vostro valore, a dimostrare la vostra superiorità e ad accumulare sempre più cose, dedicandovi alla conquista dei beni materiali con tutte le forze che avete.

Dall’altra parte l’immaginazione è l’espressione dello Spirito che è in voi. È la presenza di Dio dentro di voi.

 

L’anima senza immaginazione è come un osservatorio senza un telescopio.”
(Henry Ward Beecher)

 

Passando ad un esempio pratico faccio riferimento alla camminata sui carboni ardenti: potete osservare i tizzoni e desiderare di attraversarli  senza bruciarvi, ma se vi affidate solo alla volontà vi ritroverete con i piedi ustionati.

 

“Io non rinuncio al mio grande compito di aprire i Mondi Eterni, di aprire gli Occhi immortali. Dell’uomo ai mondi del Pensiero e dell’Eternità, All’umana Fantasia che sempre si espande sul seno di Dio.”     (Da Jerusalem di William Blake)

 

Al contario se vi immaginate una sorta di protezione Divina – per usare le parole di Blake: vi immaginate nel Seno di Dio – e riuscite a vedervi con gli occhi della mente mentre agite oltre i limiti del corpo, sarete in grado di passare indenni sopra i carboni. Mentre infatti immaginate voi stessi assolutamente insensibili al calore, cominciate a sentirvi trascendere il vostro corpo fisico: vi state visualizzando più forti del fuoco e la vostra immagine interiore di purezza e protezione vi consente di attraversare i carboni ardenti senza farvi male. È solo la vostra immaginazione a proteggervi: senza di lei siete destinati a bruciarvi.

 

 

La sola forza di volontà non è sufficiente

Desiderare di avere successo, di essere felici, ricchi e famosi, o di diventare il numero uno sul lavoro sono idee generate dall’ego e possono trasformarsi in vere e proprie ossessioni. Spinte solo dalla forza di volontà, le persone rischiano di traformarsi in nemici dichiarati di chiunque si metta sulla loro strada e possono arrivare a imbrogliare, rubare e ingannare il prossimo pur di raggiungere i loro traguardi. Tuttavia, generalmente, questo tipo di comportamento sfocia in un disastro: si può anche riuscire a conseguire l’obiettivo “materiale” che ci eravamo prefissi, ma la nostra immaginazione, quel luogo interiore che regge i fili della nostra vita, non ci farà sentire in pace.

 

 

L’immaginazione va oltre ogni confine fisico

Io mi sono affidato al potere dell’immaginazione, superiore alla mia forza di volontà, per portare a termine qualsiasi lavoro avessi cominciato. Per esempio, adesso, mentre scrivo, immagino me stesso con il libro completato. Questo “pensare a partire dal fondo” mi fa comportare come se tutto quello che desidero creare esistesse già. Il mio motto è “immaginati di essere e sarai”, ed è un pensiero che mi accompagna costantemente.

Non concludo un libro perchè la mia volontà di finire è forte: se pensassi così crederei che sono io, questo corpo che risponde al nome di Wayne Dyer, a conseguire ogni risultato. Al contrario so che la mia immaginazione non ha confini fisici e non si identifica con questo corpo; la mia immaginazione è un frammento dell’immenso piano dell’intenzione, mi fornisce ciò che mi serve, mi consente di stare seduto qui a scrivere, guida la penna nella mia mano fino a riempire le pagine vuote. Non sono io, Wayne Dyer, a creare questo testo dal nulla, ma la mia visione è già così chiara e precisa che il libro devo solo manifestarlo.

 

 

Siamo solo i co-creatori

Direi che è fondamentale avere uno scopo ed essere ben determinati a portarlo a compimento, ma liberiamoci dall’illusione di essere noi a realizzare i desideri del nostro cuore con la sola forza di volontà. Vorrei che leggendo questo articolo riusciste a visualizzare tutti i vostro obiettivi e le vostre attività come funzioni dell’immaginazione, la quale agisce, vi guida, vi sostiene e concretamente vi spinge nella direzione che l’intenzione ha previsto per voi quando eravate ancora in uno stadio non manifesto. Siamo in cammino verso l’unione perfetta e feconda fra la nostra immaginazione e la Sorgente di tutta la creazione.

L’immaginazione ci consente il lusso di “pensare a partire dal fondo” e non c’è niente che possa fermare qualcuno che  pensa a ritroso, poichè riesce a procurarsi gli strumenti per superare qualsiasi ostacolo. Immaginare una conclusione positiva ci rende fiduciosi che questa esista realmente anche nel mondo reale e che potremo sfruttare i doni della Sorgente per renderla concreta e manifesta.

 

 

 

Tratto dal libro (“Il potere dell’intenzione” di Wayne W. Dyer)

Articolo rivisto dall’autore Maurizio Padrin

 

Il Potere dell'Intenzione

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere


 

Il Potere Creativo dell'immaginazione
La Legge e la Promessa. Plasma la tua realtà e ottieni ciò che desideri.

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere


 

Video Corso - L'Immaginazione

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere


 

Il Ruolo della Volontà
Insegnamenti e metodi Yoga per trasformare tendenze e condizionamenti inconsci, per riscoprire le più elevate risorse umane e risvegliare le naturali sapienza e felicità latenti in ogni persona.

Voto medio su 1 recensioni: Buono


Maurizio Padrin

Sono un naturopata freelance della provincia di Monza e Brianza e da anni sono un sostenitore di uno stile di vita sano attraverso un regime alimentare corretto, lo sport, la prevenzione, il pensiero positivo, il contatto con la natura, il mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione.

Da diversi anni mi sono innamorato dello Yoga che pratico con regolarità tutte le mattine e utilizzo il suono (in particolare quello prodotto dalle campane tibetane) come strumento per portare armonia e benessere alle persone; inoltre sono un appassionato di crescita personale.

Sono uno sportivo da quando ero ragazzo e pratico con regolarità il running, il trekking e il ciclismo (mountain bike). Utilizzo la meditazione come strumento per essere sempre in buona salute, avere un approccio positivo alla vita, concentrarmi sulle soluzioni e non sui problemi, creare opportunità ed essere fonte di ispirazione per gli altri. Amo immergermi spesso nella natura per me luogo magico e incantato dove rigenerarmi; adoro gli animali.
Sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica.

Sono il fondatore e amministratore del portale www.DirezioneBenessere.com dedicato al benessere e alla crescita personale.

email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin

Latest posts by Maurizio Padrin (see all)

Please follow and like us:
error

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

error

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: