Il filosofo Arthur Schopenhauer fece questa osservazione: “Quasi tutti pensano che i limiti della loro visuale siano i limiti del mondo. Pochi sanno che non lo sono. Unisciti a loro”. Grande profondità di pensiero.

La vita che vedi in questo preciso istante non è detto che sarà la vita del tuo futuro. Può darsi che tu veda le cose attrvaerso gli occhi dei tuoi timori, dei tuoi limiti e delle tue errate supposizioni. Quando pulisci il vetro della tua finestra e là fuori vedi il mondo, prova a indovinare: ti appare tutta una serie di nuove possibilità. Ricorda che non vediamo il mondo com’è, ma a nostra immagine.

Questa idea ha cambiato la mia vita, più di dieci anni fa, quando ero un avvocato infelice, in cerca di un modo migliore di vivere.

 

 

 

I limiti esistono solo nella tua mente

Prima del 1954 si pensava che nessun corridore avrebbe mai potuto battere il record delle quattro miglia al minuto. Ma dopo che Roger Bannister riuscì a batterlo, nel giro di poche settimane molti replicarono la sua impresa. Perchè? Perchè lui aveva dimostrato che era possibile. C’era un nuovo campione di riferimento. E quindi, gli altri sostenuti da questa convinzione, fecero l’impossibile.

A che cosa corrispondono per te le “quattro miglia al minuto”? Di quante cose ti sei convinto che siano impossibili? Quali errate supposizioni fai in termini di quel che puoi avere, fare ed essere? È il tuo pensiero che crea la tua realtà. Le tue convinzioni diventano veramente delle profezie che si auto-verificano  (perchè le tue convinzioni guidano le tue azioni – e poichè tu non agiresti mai in modo non coerente con le tue convinzioni, la dimensione della tua vita riflette la dimensione delle tue convinzioni).

 

 

 

Ciò in cui credi diventa la tua realtà

Se pensi che una certa cosa non possa mai verificarsi nella tua vita, allora non c’è modo che tu intraprenda le azioni necessarie affinchè quel traguardo diventi realtà. Così si manifesta la tua “convinzione di impossibilità”.

I limiti che percepisci diventano le catene che ti impediscono di raggiungere il livello superiore cui eri destinato. Ma tu sei tanto meglio di così. Il famoso neurochirurgo Ben Carson ha espresso questo concetto molto bene dicendo: “Non esiste l’individuo mediocre: se hai un cervello, sei un essere superiore”.

 

 

Alcune considerazioni

Cosa sono le credenze limitanti? Come le definisce Roberto Re sono quelle convinzioni cattive che ti portano nella direzione sbagliata. Queste sono capaci di porre dei limiti che nella realtà non esistono, di proiettare segnali di divieto che sono del tutto virtuali, pura immaginazione, ma se interpretati come reali diventano un freno micidiale.

Certamente non c’è nulla di sbagliato ad avere delle proprie convinzioni, magari ereditate dai genitori o dai propri avi, è del tutto naturale! Il problema principale è quando siamo talmente convinti di una cosa che la vediamo come certezza assoluta anche se nella realtà non lo è.

Le nostre credenze limitanti finiscono per creare nella nostra mente un immagine distorta che non rispecchia la realtà; e quando questa immagine è entrata davvero a fare parte di noi e della nostra vita, accadrà costamente che saremo sempre alla ricerca della sua conferma sia che ciò accada in maniera conscia che inconscia. 

 

 

 

Tratto dal libro (“La tua grande occasione” di Robin Sharma)

Articolo rivisto dall’autore Maurizio Padrin

 

 

Libri e DVD consigliati:

La Tua Grande Occasione - Libro Primo
Le 101 lezioni che la vita mi ha insegnato per avere successo

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere


 

La Tua Grande Occasione - Libro Secondo

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere


 

Nessun Limite
Scatena le tue capacità

Voto medio su 1 recensioni: Buono


 

L'Arte di Vivere Senza Limiti
La gioia, le possibilità e il potere di vivere una vita centrata sul cuore

 

Supera i Tuoi Limiti
Come raggiungere i propri obiettivi – 4 ore di Videocorso e Intervista

Voto medio su 13 recensioni: Da non perdere


Maurizio Padrin

Sono un naturopata freelance della provincia di Monza e Brianza e da anni sono un sostenitore di uno stile di vita sano attraverso un regime alimentare corretto, lo sport, la prevenzione, il pensiero positivo, il contatto con la natura, il mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione.

Da diversi anni mi sono innamorato dello Yoga che pratico con regolarità tutte le mattine e utilizzo il suono (in particolare quello prodotto dalle campane tibetane) come strumento per portare armonia e benessere alle persone; inoltre sono un appassionato di crescita personale.

Sono uno sportivo da quando ero ragazzo e pratico con regolarità il running, il trekking e il ciclismo (mountain bike). Utilizzo la meditazione come strumento per essere sempre in buona salute, avere un approccio positivo alla vita, concentrarmi sulle soluzioni e non sui problemi, creare opportunità ed essere fonte di ispirazione per gli altri. Amo immergermi spesso nella natura per me luogo magico e incantato dove rigenerarmi; adoro gli animali.
Sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica.

Sono il fondatore e amministratore del portale www.DirezioneBenessere.com dedicato al benessere e alla crescita personale.

email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin

Latest posts by Maurizio Padrin (see all)

Please follow and like us:
error

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

error

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: