Le campane tibetane che portano armonia e benessere

 

Le discipline orientali sono uno strumento sempre più diffuso in occidente, è proprio da esse che la nostra società trae grandi insegnamenti e molte scuole olistiche diffondono sempre più pratiche come la Meditazione, lo Yoga, il Tai Chi, il Qi Gong, l’Ayurveda e la Medicina Cinese.

Le campane tibetane sono uno strumento molto antico che rientra in queste discipline olistiche, un vero e proprio toccasana per curare corpo, mente e spirito attraverso il suono ed in particolare la vibrazione.

Essendo l’uomo fatto di energia, ogni singola cellula vibra ad una determinata frequenza e utilizza a sua volta energia per tutte le funzioni vitali e per comunicare con le altre cellule del corpo quindi si può paragonare ad uno strumento musicale che ad ogni istante emette una melodia se accordato perfettamente, o una cacofonia se in disarmonia. Le campane tibetane sono quindi il diapason che permette al corpo e ad ogni singola cellula di riaccordasi e vibrare alla giusta frequenza.

Del resto è oramai da tempo risaputo, e di recente anche scientificamente provato che il suono è un potente strumento di guarigione.

 

 

Campane tibetane e benessere

Esistono numerosi studi e testimonianze sugli effetti molteplici e benefici del suono, per esempio quella del dottor Mitchell Gaynor professore di clinica medica presso il Weill-Cornell Medicale College. Egli evidenzia infatti che numerosi suoi pazienti malati di cancro hanno avuto notevoli miglioramenti di salute dopo avergli insegnato a cantare mantra mentre ascoltavano i suoni delle campane tibetane.

I benefici comunque sono immediati e si possono riscontrare personalmente a partire dal primo trattamento che può essere singolo o di gruppo. Quindi se sei scettico o credi che questa sia soltanto una moda, non ti resta che provare un trattamento e apprezzerai da subito il benessere e l’armonia portata da questi meravigliosi antichi strumenti.

 

 

Massaggio e campane tibetane

Le campane tibetane sono uno strumento di benessere molto potente e possono essere utilizzate congiuntamente a delle tecniche di massaggio, per potenziare e prolungare gli effetti dei trattamenti fisici. Le campane tibetane utilizzate prima del massaggio sono un ottimo strumento per accordare il corpo e portare equilibrio dove ci sono delle disarmonie (sia a livello cellulare che d’organo), inoltre portano un profondo stato di rilassamento sia a livello muscolare che mentale disattivando il sistema nervoso simpatico responsabile della produzione di cortisolo (ormone dello stress).

 

 

Come scegliere le campane tibetane più adatte

Se devi acquistare una campana tibetana sicuramente in primo luogo non farti colpire dal suo aspetto esteriore ma bensì devi provare a suonarla e sentire se risuona con te, se la senti in sintonia e in armonia con il tuo essere e se ti porta ad un profondo stato di rilassamento. Se non ne sei sicuro provane e riprovane diverse fino a trovare quella che senti più tua, non avere fretta e con molta calma e pazienza farai la scelta più adeguata.

Un altro aspetto importante è la dimensione, tieni presente che campane tibetane di piccolo diametro emettono frequenze alte e suoni acuti adatte per i chakra alti e quindi sono prevalentemente usate per la meditazione, invece campane di grande diametro emettono un suono più cupo e prodondo con frequenze basse quindi più adatte ai chakra bassi e prevalentemente con scopo terapeutico.

Inoltre la scelta delle campane tibetane deve tenere conto del numero di leghe di metallo di cui è composta che può variare da tre, quattro, cinque, sette fino ad arrivare a nove. Quelle composte con meno di 7 leghe di metallo sono prevalentemente fabbricate a livello industriale, sono più economiche e sono utilizzate solo per la meditazione, mentre quelle fatte con sette o nove leghe sono prevalentemente battute a mano, hanno un costo elevato e sono utilizzate a scopo terapeutico.

 

Ecco ad esempio alcune campane tibetane completamente battute a mano e antiche, utilizzate a scopo terapeutico.

 

campane-alto2

 

 

Come suonare le Campane Tibetane

Le campane tibetane si suonano in due modalità: mediante strofinamento o percussione. Utilizzando la percussione si ottiene una tonalità più chiara e acuta, mentre lo strofinamento genera una vibrazione più forte e cupa.

Si possono utilizzare delle bacchete completamente di legno (per le campane più piccole) oppure delle bacchette di legno con la parte finale rivestita di tessuto/feltro (per le campane di media/grande dimensione). Per la percussione è sufficiente un tocco leggero e deciso, mai violento. Per lo strofinamento è sufficiente tenere la campana con il palmo aperto di una mano senza ostruirne la vibrazione e con l’altra strofinare la bacchetta girandola in senso orario appoggiata alla parte superiore esterna della campana. Il movimento deve essere lento e continuo altrimenti si ottengono dei suoni sgraziati e non armonici.

Quando si utilizzano più campane da suonare contemporaneamente devono essere scelte con cura perchè devono risuonare tra di loro in maniera armonica, altrimenti si ottengono dei suoni non gradevoli per la persona che riceve il trattamento.

Le campane possono essere suonate tenendole in una mano oppure appoggiate su di un cuscino per portare uno stato di rilassamento profondo, mentre se appoggiate direttamente sul corpo hanno un effetto più terapeutico.

 

 

Prendersi cura delle Campane

Per lavare le campane tibetane è meglio evitare l’utlizzo di detergenti per metalli, è sufficiente usare mezzo limone spremuto in acqua calda, utilizzando una spugna non abrasiva o un panno. E’ molto importante suonare ogni giorno la campana per onorare il vostro rapporto con essa.

Se utlizzate le campane tibetane per i trattamenti direttamente a contatto con il corpo,  versateci dentro dell’acqua calda, così da bilanciare gli elementi (terra, aria, fuoco, acqua e metallo).

Se devi trasportare le campane tibetane, avvolgile in carta da giornale, in un panno o in fogli di pluriball, al fine di evitare che si tocchino tra di loro e si urtino. Ricorda sempre che questi sono degli strumenti sacri e vanno trattati con molta cura. Le puoi portare in una valigia o in un borsone robusti e avvolgenti.

 

 

Con le campane tibetane è tutta un’altra musica

Premetto che il mio amore per le campane tibetane nacque del 2009 quando in India nello stato del Kerala entrai in un negozio e appena ne vidi una di grossa dimensione rimasi subito affascinato, il  suo suono e la vibrazione mi fecero battere il cuore e fu amore a prima vista.

Anche l’aspetto estetico ne determinò la scelta (sei Buddha intarsiati all’interno e vari simboli con delle scritte in sanscrito),ma ciò che ha contribuito maggiormente all’acquisto è stata la vibrazione profonda che ha risuonato dentro di me e l’ha fatta sentire  un tutt’uno con il mio essere.

Se sei interessato ad un trattamento individuale o di gruppo contattami.

 

Una vita senza musica è come un corpo senz’anima.
(Cicerone Marco Tullio)

 

 

Libri e prodotti consigliati:

 

Il Potere di Guarigione dei Suoni

Voto medio su 3 recensioni: Buono

 

Le Campane Tibetane

Voto medio su 1 recensioni: Buono

 

Guarire con le Campane Tibetane

Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere

 

Campana Tibetana Omkara

 

Cuscino in Raso per Campana Tibetana Giallo/Rosso

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

 

Tibetan Sound Meditation

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

 

Maurizio Padrin

Sono un naturopata freelance della provincia di Monza e Brianza e da anni sono un sostenitore di uno stile di vita sano attraverso un regime alimentare corretto, lo sport, la prevenzione, il pensiero positivo, il contatto con la natura, il mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione.

Da diversi anni mi sono innamorato dello Yoga che pratico con regolarità tutte le mattine e utilizzo il suono (in particolare quello prodotto dalle campane tibetane) come strumento per portare armonia e benessere alle persone; inoltre sono un appassionato di crescita personale.

Sono uno sportivo da quando ero ragazzo e pratico con regolarità il running, il trekking e il ciclismo (mountain bike). Utilizzo la meditazione come strumento per essere sempre in buona salute, avere un approccio positivo alla vita, concentrarmi sulle soluzioni e non sui problemi, creare opportunità ed essere fonte di ispirazione per gli altri. Amo immergermi spesso nella natura per me luogo magico e incantato dove rigenerarmi; adoro gli animali.
Sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica.

Sono il fondatore e amministratore del portale www.DirezioneBenessere.com dedicato al benessere e alla crescita personale.

email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin

Latest posts by Maurizio Padrin (see all)

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Close
Se trovi utile il materiale gratuito fornito da Direzione Benessere sostienici – Fai una donazione
Prodotti BIO per la tua spesa online
Acquista Online su SorgenteNatura.it


Macrolibrarsi











Direzione Benessere utilizza e consiglia SITEGROUND
Web Hosting


Archivio Articoli
Statistiche
  • 85.620 Numero di click
Close

Direzione Benessere

Naturopatia, Suono, Massaggi e Crescita Personale

@2019 - www.DirezioneBenessere.com di Maurizio Padrin. P. IVA 08085810961 - Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale . DirezioneBenessere.Com ha uno scopo informativo e di intrattenimento, non va a sostituire consulenze, diagnosi e trattamenti medici.
Close
error

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: