Ultimamente se ne sente parlare in maniera sempre più frequente sia in TV che tramite i social network ma forse pochi sanno di che cosa si tratta realmente.

Scommetto che anche a te sono capitate giornate in cui di sei sentito/a vittima della frenesia quotidina, del tuo lavoro, delle migliaia di mail e telefonate da gestire, di pasti consumati velocemente e poco salutari, delle preoccupazioni e di mille pensieri. Ecco che a questo punto le giornate sembrano susseguirsi tutte uguali e sembrano non lasciarti un attimo di respiro, il tempo non sembra essere più sufficiente e hai la percezione di avere perso di vista tutti i tuoi obiettivi. Ti ci rivedi?

Giunto a questo stato di sconforto e confusione totale si rende necessario trovare uno strumento per tornare in contatto con te stesso e avere giornate di “48 ore”, dove la tua mente priva di pensieri e preoccupazioni si sintonizza sul momento presente.

Inizialmente quando non conoscevo affatto la meditazione ero personalmente scettico di questo strumento, credevo fosse solo qualcosa di “New Age” che ti facesse vivere al di sopra delle nuvole. In realtà iniziando a praticarla ho riscoperto qualcosa di straordinario che mi ha riportato maggiormente in contatto con me stesso, mi ha ridato maggiore energia e concentrazione per portare a termine i miei progetti e realizzare in maniera concreta i miei sogni.

 

 

Cos’è la meditazione

La parola meditare deriva dal verbo latino “mederi” che significa medicare, misurare e pensare.

Nello specifico la radice “med” accomuna entrambe le parole medicare e medicina. Lo scopo principale della meditazione è quello di curare, ma anche misurare con la mente, riflettere, portare la nostra attenzione al nostro interno ed in particolare alla nostra parte più profonda ovvero l’anima.  La meditazione è uno strumento molto potente in grado di curare le nostre ferite emotive, i nostri pensieri negativi, le nostre cattive abitudini inconsce, per vivere meglio il momento presente, ritrovare serenità, essere più rilassati, sviluppare fiducia in se stessi e nella vita e soprattutto creatività.

Meditare significa dedicare del tempo a te stesso, avere un dialogo interiore, prenderti cura della tua parte più profonda.

 

 

Quale metodo scegliere

Esistono due diverse tipologie di meditazione: la meditazione della consapevolezza (mindfulness) e quella sulla concentrazione (concentration). Lo scopo della prima è di allenare ed espandere la presenza mentale attraverso l’osservazione di ciò che c’è nel qui ed ora, quindi l’idea è di stare semplicemente ad osservare. Stare con i propri pensieri, emozioni sensazioni corporee, e osservarli.

Nella seconda scuola di pensiero invece lo scopo è allenare la concentrazione; durante la pratica ci si concentra su un oggetto o un processo: può trattarsi del respiro, del nome del divino, di una frase, di un mantra, di una visualizzazione, e si cerca di mantenere su di esso la propria attenzione, nonostante le continue distrazioni della mente.

Una meditazione efficace è data dalla combinazione di entrambe le tipologie, ma ognuno è libero di trovare quella più adatta a se’.

 

Come e dove meditare

Scegliete un luogo confortevole e possibilmente silenzioso, magari immerso nella natura e se questo non è possibile createvi un piccolo spazio nella vostra abitazione e allestitelo come se fosse un altare con oggetti e foto a voi sacre (non neccessariamente devono essere oggetti e foto con riferimento religioso).

Indossate degli indumenti comodi e che non siano troppo aderenti al corpo. Togliete orologi, anelli, braccialetti e oggetti che possano essere un ostacolo per la circolazione del sangue.  Togliete le scarpe mettete un materassino e appoggiatevi sopra un cuscino dove vi siederete sulla metà in modo da potere incrociare bene le gambe, assumete una posizione eretta con la schiena ma rilassata e perpendicolare al pavimento. Se non riuscite ad incrociare le gambe per qualche disagio fisico non ci sono problemi potrete assumere anche una posizione più confortevole, magari su una sedia o su una postazione apposita per meditazione. Sia le spalle che il bacino devono essere completamente rilassate e abbandonate.

 

 

L’importanza del respiro

“Esiste un modo di respirare che è inibito e restrittivo. Ma ne esiste un altro: un respiro d’amore che ti conduce fino all’infinito.” (Rumi)

Per molte persone il respiro è ritenuto una cosa di poco conto, in realtà respirare è uno strumento molto potente che ci consente di aumentare la nostra presenza e ritornare in contatto con il nostro corpo e tutte le funzioni vitali. Nelle antiche tradizioni, il respiro era legato allo spirito.

 

 

Utilizzare un mantra

Durante la meditazione possono essere pronunciati mentalmente dei mantra (sia in sanscrito che in qualsiasi altra lingua), queste parole servono a rimanere concentrati sul momento presente e la loro vibrazione aiuta ad innalzare le frequenze del corpo. Un mantra molto efficace da utilizzare è costituito dalle parole Ma Om. In sanscrito le parole Ma (amore) e Om (tutto), significano amore per il tutto.

 

 

Perchè meditare

La meditazione ti aiuta ad entrare in profondità dentro di te e quindi a migliorare il tuo rapporto con te stesso, avere relazioni autentiche con gli altri, sapere come affrontare qualsiasi problema e trovare soluzioni, realizzare senza sforzi i tuoi sogni.

Attraverso la meditazione puoi riscoprire te stesso, capire chi sei, comprendere il tuo scopo nella vita, crescere, evolvere e sviluppare.

La meditazione non è una semplice moda, i suoi innumerevoli benefici sono evidenti e soprattutto oramai sono anche dimostrati dalla scienza.

Gli studi portati a termine dimostrano che le persone che praticano quotidianamente la meditazione hanno moltissimi vantaggi rispetto a chi non la pratica affatto, ecco solo alcuni dei vantaggi che ti può portare la meditazione:

 

  • RITROVARE LA FIDUCIA IN TE STESSO E NEGLI ALTRI.
  • MIGLIORARE LE TUE PRESTAZIONI al lavoro o a scuola e nella vita in generale.
  •  STABILIRE UNA PROFONDA CONNESSIONE tra mente e corpo che ti rende in grado di attivare i processi di autoguarigione e creare abitudini più salutari in maniera semplice e spontanea.
  • Acquisire una più profonda COMPRENSIONE DELLE EMOZIONI, con un conseguente consolidamento del legame affettivo con la tua famiglia, il tuo partner, i tuoi amici.
  • ACQUISIRE UNA CHIAREZZA INTERIORE  che fino ad ora non eri mai riuscito a trovare.
  • Riuscire a rimanere più a lungo concentrato, memorizzare in modo efficace e rapidamente.
  • Riuscire a RIDURRE LO STRESS, RITROVARE L’ARMONIA E LA SERENITA’, diventare più comprensivo ed empatico, e quindi trovare un canale comunicativo più efficace con gli altri.
  • Ritrovare un’ENERGIA SESSUALE completamente RINNOVATA e una nuova intesa fisica, psicologica e spirituale con il tuo partner.
  • AUMENTARE LA PRODUTTIVITÀ  e sviluppare una naturale attrazione all’ABBONDANZA E AL SUCCESSO.

 

Lo scopo della meditazione è quello di liberarti dalla sofferenza e dal dolore, restituirti la gioia per cui sei nato e che è un tuo diritto naturale a cui puoi giungere attraverso un graduale e costante processo di cambiamento.

 

 

Fonti:

Tutta un’altra vita (Lucia Giovannini)

www.omnama.it

 

 

Libri e prodotti consigliati:

 

Tutta un'Altra Vita

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

 

Meditazione sui 5 Elementi

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente

 

Meditazione Trascendentale

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente

 

La Meditazione come Medicina

 

Cuscino da Meditazione Lotus Basso

 

Panca Meditazione Dharma - Standard
Maurizio Padrin

Maurizio Padrin

Sono un naturopata freelance della provincia di Monza e Brianza e da anni sono un sostenitore di uno stile di vita sano attraverso un regime alimentare corretto, lo sport, la prevenzione, il pensiero positivo, il contatto con la natura, il mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione.

Da diversi anni mi sono innamorato dello Yoga che pratico con regolarità tutte le mattine e utilizzo il suono (in particolare quello prodotto dalle campane tibetane) come strumento per portare armonia e benessere alle persone; inoltre sono un appassionato di crescita personale.

Sono uno sportivo da quando ero ragazzo e pratico con regolarità il running, il trekking e il ciclismo (mountain bike). Utilizzo la meditazione come strumento per essere sempre in buona salute, avere un approccio positivo alla vita, concentrarmi sulle soluzioni e non sui problemi, creare opportunità ed essere fonte di ispirazione per gli altri. Amo immergermi spesso nella natura per me luogo magico e incantato dove rigenerarmi; adoro gli animali.
Sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica.

Sono il fondatore e amministratore del portale www.DirezioneBenessere.com dedicato al benessere e alla crescita personale.

email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin
Please follow and like us:

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: