Negli ultimi decenni sono sempre di più le persone comuni e gli atleti (sia amatoriali che professionisti) che utilizzano gli integratori alimentari in aggiunta alla normale alimentazione quotidiana.

Ma perchè dobbiamo proprio ricorrere a degli integratori alimentari? Non dovrebbe essere già contenuto tutto ciò che serve al nostro organismo nel cibo che ingeriamo? Putroppo a causa di molti fattori (inquinamento ambientale, coltivazioni, cambiamenti climatici, ecc) il cibo che ingeriamo, non ha più le caratteristiche nutritive di un tempo e quindi è necessario fare ricorso ad integratori (io consiglio quelli naturali e possibilmente biologici).

Inoltre molte persone che negli ultimi anni hanno cambiato il loro regime alimentare – passando da un’alimentazione mediterranea ad una vegetariana o vegana – assumono sempre più minori quantità di micronutrienti per mancanza di varietà e quantità del cibo ingerito, e spesso per un’alimentazione “fai da te” con scarsa cultura nutrizionale alle spalle. Specialmente con un regime vegano è necessario assumere degli integratori per la vitamina B12 (leggi qui per approfondimenti).

 

 

 

Quando gli integratori alimentari sono necessari

E’ comunque evidente che negli ultimi anni si è sviluppato un vero e proprio business sull’utilizzo di integratori alimentari che spesso vengono venduti con “false promesse” di ottenere migliori performance sportive e ottimi risultati a livello fisico. Ma è davvero così? 

Tieni presente che il ricorso agli integratori alimentari può essere superfluo in molti casi e, se fatto senza controllo e prescrizione medica (o consiglio di un esperto come ad esempio un nutrizionista, un biologo o un naturopata), anche potenzialmente dannoso per la salute (specialmente durante la gravidanza). E’ altresì vero che se vengono ingerite quantità in eccesso per l’organismo (vitamine, proteine, sali minerali, aminoacidi, micronutrienti, ecc) vengono poi espulsi attraverso le urine, ma tuttavia possono causare danni anche gravi agli organi emuntori.

Ecco cosa dice in merito il Professor Lucio Lucchin, presidente dell’associazione dietetica e di nutrizione italiana: “Ma quale primato positivo, siamo solo più ingenui. L’eccesso di Vitamina A può causare problemi al fegato o aumentare il rischio di tumori“.

 

 

Gli integratori nello sport agonistico

Parlando di sport a livello agonistico è noto che gli integratori alimenatari (sempre in aggiunta e mai in sostituzione di un’alimentazione sana ed equilibrata) possono essere prescritti dai medici dello sport o dai nutrizionisti come supplementi che, se usati regolarmente ma  senza mai eccedere possono contribuire al raggiungimento dello stato nutrizionale ottimale e ad elevate performance sportive.

Faccio comunque riferimento ad atleti professionisti, persone che si allenano per 2-3 ore consecutive (quasi tutti i giorni) e partecipano poi a competizioni che durano anche  3-4 ore di seguito magari correndo per 100km o pedalando per distanze di oltre 200km. E’ evidente che tali prestazioni atletiche comportano un elevato lavoro muscolare, sudorazione intensa e un consumo  energetico che può essere anche doppio o superiore rispetto all’attività svolta da un normale atleta o da persone che lo sport lo praticano in maniera sporadica. Quindi è sicuramente in questi casi che gli integratori alimentari sono proprio necessari.

È principalmete a fronte di attività fisica intensa e prolungata (come nel caso di gare di endurance o ultramaratone) che la perdita di sali minerali, vitamine e proteine, può richiedere in questi casi un’integrazione di nutrienti; come ho scritto in precedenza non è sempre possibile incrementarne la quantità  attaverso l’alimentazione anche se corretta e di buona qualità.

 

 

 

Gli integratori nello sport a livello dilettantistico

Anche nello sport se fatto a livello dilettantistico o amatoriale si può fare ricorso agli integratori alimentari, ma l’importante è farlo solo quando è realmente necessario (a fronte di un organismo  stressato o che necessiti di alcuni nutrienti) e mai per periodi prolungati.

Consiglio inoltre di consultare sempre un’esperto perchè anche se gli integratori che si utilizzano sono al 100% naturali non vuole dire che non possano nuocere alla salute.

Giusto per citare un esempio di un integratore che spesso ho utilizzato, il Ging Seng (nello specifico il Panax Gingseng quello fluido coreano estratto dalla radice della pianta) è un rimedio molto potente in situazioni in cui il fisico è affaticato o necessita di una quantità maggiore di energia, soprattutto durante i cambi di stagione ed in particolare all’inizio dell’autunno o della primavera; tale integratore non è adatto per tutti gli individui e specialmente è da evitare nelle donne. Inoltre se assunto per periodi superiori ad un mese può causare insonnia, iperattività, ansia, tachicardia, eccitazione nervosa, diarrea, ipertensione e intolleranza al prodotto stesso oltre che interagire con alcuni farmaci (psicofarmaci, anticoagulanti, insulina e ipoglicemizzanti). 

Spero che l’esempio che ho citato sia abbastanza chiaro per indurti ad evitare il fai da te se non hai le conoscenze specifiche in materia.

 

 

 

Alcuni integratori naturali davvero efficaci

Ecco di seguito una lista di integratori naturali (meglio se biologici) che utilizzo o ho già utilizzato in passato di persona e che consiglio a tutti gli sportivi (sia amatoriali che professionisti) ma anche a tutte le persone che si sentono sovraccaricate, affaticate, senza energie o addirittura in situazioni di astenia:

  • Pappa reale
  • Aloe Vera
  • Spirulina (se vuoi approfondire l’argomento LEGGI QUI)
  • Clorella (è sempre un’alga ma con proprietà differenti rispetto alla spirulina, costituita da proteine, vitamine A, B, C, E e aminoacidi, ha ottime proprietà antiossidanti e ricostituenti, ed è in grado di rafforzare le difese immunitare e aiutare l’organismo nella sua opera di depurazione anche dai metalli pesanti; viene infatti utilizzata in molti casi nella rimozione delle amalgame dentarie
  • Magnesio (Il magnesio svolge un ruolo molto importante per tutte le funzioni del nostro metabolismo cellulare, nella muscolatura, nel sistema nervoso e tanto altro; io consiglio di utilizzare quello completo)
  • Polline
  • Olio di lino (è un integratore naturale di Omega 3 e per tale motivo è molto utilizzato dalle persone che  hanno scelto di seguire un regime alimentare vegetariano o vegano)
  • Clorofilla
  • Gingseng o Eleuterococco (consiglio di utilizzare il Gingseng solo per gli uomini essendo un integratore di tipo molto YANG e l’eleuterococco nella donna essendo YIN)
  • Papaya fermentata
  • Germe di grano
  • Fungo Reishi – ganoderma lucidum (Questo fungo dalle “miracolose” proprietà è noto in oriente come il “fungo dell’immortalità” è infatti ricco di vitamine B, C, D e contiene calcio, fosforo, fibre e altre sostanze utili all’organismo. Viene utilizzato solitamente per innalzare le difese immunitarie, come antinfiammatorio, per contrastare affaticamento e stress, proteggere il fegato e nel trattamento di alcune patologie tra cui ipercolesterolemia, allergie, diabete, artrite, ipertensione e addirittura è un efficace anticancro. Molti studi scientifici anche recenti ne hanno accertato tutti i benefici.
  • Maca (di orgine Peruviana è un integratore adattogeno simile al gingseng o all’eleuterococco ma meno forte e con effetti afrodisiaci)

Esistono in commercio molti altri integratori efficaci, ma chiaramente ci vorrebbe molto tempo per citarli tutti e descriverne le proprietà. Inoltre ci tengo a precisare che in questo articolo non sono entrato nel merito di tutte le proprietà degli integratori che ho evidenziato, perchè ci sarebbe molto da dire.

 

 

Il cibo è la nostra medicina

Già nell’antichità era noto che il cibo è la nostra medicina e noi siamo ciò che mangiamo (Ippocrate).

Se scegliamo la nostra alimentazione in modo accurato e saggio, possiamo godere sempre di un’ottima salute e ottenere delle buone perfomance nella vita e a livello sportivo; quando il cibo non ha sufficiente apporto nutritivo si può fare ricorso agli integratori alimetari (sempre e solo in aggiunta all’alimentazione di base) ma senza mai eccedere e consultando un esperto se non si hanno conoscenze nutrizionali.

“Mangiare nel modo giusto non solo previene la malattia, ma genera anche la salute e un senso di benessere fisico e mentale.” (T. Colin Campbell)

 

 

 

Fonti: Greenme.it

 

 

Libri e prodotti consigliati:

 

The China Study
Il più importante e completo studio su alimentazione e salute – Videocorso formativo + Intervista Esclusiva

Voto medio su 34 recensioni: Da non perdere


 

Integratori per lo Sport e il Benessere
Dalla salute alla presentazione atletica – Consigli Pratici – + Tono – Stress

 

Magnesio Completo - Solubile
Magnesio pidolato, carbonato, citrato e marino con Fruttoligosaccaridi

Voto medio su 14 recensioni: Buono


 

Spirulina - Integratore in Compresse

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere


 

Sport 2 Recupero - 100% Naturale
Integratore alimentare per un veloce recupero post-allenamento: a base dei più potenti antiossidanti presenti in natura

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere


 

Sport 1 Endurance - 100% Naturale
Integratore alimentare per migliorare la resistenza nello sport: sostiene la funzione muscolare e svolge azione anti-fatica

Voto medio su 3 recensioni: Buono


 

Vitamin C - 4 Natural Blend - Integratore in Compresse
Azione antiossidante e tonica

Voto medio su 3 recensioni: Buono


 

Kratos Sport Pre - Compresse
Contiene 32 erbe – Integratore alimentare da assumere prima dell’attività fisica

 

Kratos Sport Post - Compresse
Sistema sinergico

 

Pozione di Vita - Integratore in Polvere
Bevanda altamente nutriente e fortemente sinergica

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere


 

Sport Remedy
Aiuta lo sportivo a mettersi in uno stato d’animo in cui i muscoli hanno più resistenza e accumulano meno acido lattico

 

Cisteina 500 - Integratore a base di L-Cisteina
Amminoacido solforato

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere


Maurizio Padrin

Maurizio Padrin

Sono un sostenitore di uno stile di vita sano e di un regime alimentare corretto, della prevenzione e del mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione. Effettuo trattamenti individuali o di gruppo con le campane tibetane e mi occupo inoltre di crescita personale. Sono un ricercatore e amo studiare e comprendere i meccanismi di funzionamento della mente umana e di tutte le sue potenzialità ancora sconosciute alla scienza. Inoltre sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica. Sono il fondatore del portale www.DirezioneBenessere.com
Ricevo in provincia di Monza e Brianza.

Tel. 3319668346
email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin
Please follow and like us:

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: