Il massaggio è un antichissima e semplice forma di “terapia” che è nata con la vita stessa al fine di preservare il benessere psico-fisico sia dell’essere umano che degli animali, attraverso l’utilizzo delle mani e del tocco. Il senso del tatto è il primo a svilupparsi nell’essere umano durante la fase embrionale, per tale motivo il bisogno di contatto fisico e di stimolazione rimane proprio una necessità primaria dell’uomo che persiste per tutta la sua vita.

“Il massaggio diventa così, attraverso un tocco in grado di comunicare e di ascoltare, una forma privilegiata di comunicazione”

 

Non è necessario conoscere alla perfezione una determinata tecnica di massaggio, ci sono molti altri fattori importanti da tenere in considerazione e tra questi possiamo citare: ascolto della persona, empatia, sensibilità, visione olistica, agire in base allo stato attuale dell’ individuo, unicità del cliente.

 

 

Obiettivi del massaggio

L’obiettivo principale del massaggio è quello di portare l’ individuo ad una maggiore consapevolezza del proprio corpo, percepire tensioni e dolori antichi, e attraverso il tocco riportare in equilibrio corpo, mente e spirito.

Il massaggio inoltre è in grado di apportare molteplici benefici, riduce le tensioni muscolari e allevia i dolori, migliora la circolazione e la respirazione, aumenta l’efficenza del sistema linfatico nel drenare le scorie tossiche, riduce la pressione arteriosa, aumenta la vitalità ed il livello di energia, migliora il sonno, distende sia il sistema nervoso simpatico che parasimpatico, riattiva e aumenta la sensibilità, riduce lo stress, mette l’individuo in contatto con le proprie emozioni, sviluppa legami profondi con altre persone, ridona gioia, fiducia, rispetto e comprensione.

 

 

Tipologie di massaggio

Esistono moltissime tipologie di massaggio, ciascuna con caratteristiche differenti ma tutte mirano al benessere psico-fisico della persona. Di seguito ne cito alcune:

  • Antistress
  • Craniosacrale
  • Linfodrenante
  • Massoterapia
  • Decontratturante
  • Sportivo
  • Connettivale
  • Miofasciale
  • Bioenergetico
  • Ayurvedico
  • Californiano
  • Shatsu
  • Riflesselogia plantare
  • Digitopressione
  • Psicosomatico

 

 

Esiste un massaggio più efficace in assoluto?

In base alla mia esperienza personale non esiste un massaggio più efficace di altri, tutte le tecniche sono valide ma ogni individuo deve trovare quello che sente più adatto a sé e che va a stimolare il suo corpo in maniera rapida ed efficace.

 

 

Considerazioni personali

Il massaggio non è una semplice sequenza di manualità, esso può essere considerato come un profondo gesto di amore dell’operatore nei confronti della persona che lo sta ricevendo ed un vero e proprio linguaggio di comunicazione non verbale che si stabilisce tra operatore e ricevente.

Il tocco dell’operatore diventa sempre più leggero e profondo fino a diventare un tutt’uno con l’altra persona, penetra in profondità sino a toccare l’anima del ricevente e genera un profondo scambio di informazioni che serve a rigenerare tutte le funzioni vitali dell’individuo.

 

Concludo con questa bellissima e profonda citazione di Osho:

“Il mondo ha bisogno di massaggio poiché l’amore è scomparso. Una volta il semplice tocco di due amanti era sufficiente. Una mamma toccava il suo bambino, giocava con il suo corpo e questo era massaggio. Un marito giocava con il corpo della sua donna e questo era massaggio. Era sufficiente, più che sufficiente. Era profondo rilassamento e parte dell’amore. Ma ciò è scomparso dal mondo. Piano piano abbiamo dimenticato dove toccare, come toccare, quanto profondamente toccare.
Il tocco è di fatto diventato uno dei linguaggi più dimenticati. Quando tocchi il corpo di qualcuno fallo come una preghiera, come se dio in persona fosse lì, e tu lo stessi servendo. Fluisci con energia totale, e appena ti accorgi che il corpo fluisce e l’energia crea una nuova situazione di armonia, ti sentirai deliziato come mai lo sei stato prima. Cadrai in uno stato di meditazione profonda. Mentre massaggi, semplicemente massaggia. Non pensare ad altre cose perché sarebbero solo distrazioni. Sii nelle tue dita, nelle tue mani come se tutto il tuo essere, tutta la tua anima fossero lì. Non lasciare che sia solo un tocco di un corpo. Tutta la tua anima entra nel corpo dell’altro, lo penetra,rilassa i suoi complessi più profondi. E fallo diventare un gioco. Non farlo come un lavoro, ma in maniera giocosa e divertente. Divertiti e lascia che anche l’altro si diverta.”
 

 

Maurizio Padrin

Maurizio Padrin

Sono un sostenitore di uno stile di vita sano e di un regime alimentare corretto, della prevenzione e del mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione. Effettuo trattamenti individuali o di gruppo con le campane tibetane e mi occupo inoltre di crescita personale. Sono un ricercatore e amo studiare e comprendere i meccanismi di funzionamento della mente umana e di tutte le sue potenzialità ancora sconosciute alla scienza. Inoltre sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica. Sono il fondatore del portale www.DirezioneBenessere.com
Ricevo in provincia di Monza e Brianza.

Tel. 3319668346
email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin

Libri e prodotti consigliati per voi:

 

Tocco Armonico
Il massaggio lento

 

Il Massaggio del Sé

 

Massaggio al Bambino, Messaggio d'Amore

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

 

Abyangam - Massaggio Ayurvedico

 

Il Massaggio
Tecniche e gesti semplici per sentirsi bene

Voto medio su 1 recensioni: Sufficiente


 

Olio per Massaggi all'Arnica + Erogatore
Per la preparazione o il recupero nell’attività sportiva

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere


Please follow and like us:

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: