Il termine cimatica designa una teoria, dovuta allo studioso svizzero Hans Jenny, che tenta di dimostrare un effetto morfogenetico delle onde sonore. Il nome cimatica è stato coniato dallo stesso Hans Jenny, e deriva dal greco kymatika  che significa “studio riguardante le onde”.

Il musicista e fisico tedesco Ernst Chladni nel XVIII secolo, riprendendo gli studi di Galileo Galilei e Robert Hooke vissuti intorno all 1600,  osservò che le vibrazioni sonore trasmesse su una piastra o su di una membrana (come ad esempio potrebbe essere la membrana formata dalla superficie dell’acqua), possono essere visualizzate in maniera semplice. Ad esempio utilizzando una superficie con caratteristiche meccaniche omogenee e cospargendo la superficie vibrante con della farina o della sabbia fine, questa si sposta per effetto della vibrazione e si accumula progressivamente nei punti della superficie in cui la vibrazione è nulla. 

Inoltre Chladni con l’ausilio di un archetto di violino – che sfregava perpendicolarmente lungo il bordo di lastre lisce ricoperte di sabbia fine – riuscì a generare delle figure geometriche che sono tuttora note  con il nome di “figure di Chladni“.  Le figure generate dalla vibrazione sonora assumono forme geometriche e concentriche perfette quasi come fossero dei mandala.

 

 

Il video che segue mostra il processo (sopra descritto) attraverso apparecchiature sofisticate che sono in grado di generare onde sonore e vibrazioni e trasmetterle a delle opportune piastre. Vi consiglio di guardare attentamente il video, alzare il volume e possibilmente utilizzare dell cuffie!

 

 

 

 

Le cellule sono dei veri e propri ricetrasmettitori

L’ing. Lakhovsky riteneva che quello che noi attribuiamo all’istinto animale, come ad esempio il senso d’orientamento degli uccelli e dei pesci, sia il risultato dell’emissione e della ricezione di onde elettromagnetiche e in modo particolare delle radiazioni cosmiche.

“Una cellula è schematicamente costituita da un protoplasma cellulare circondato da una membrana cellulare. Nel protoplasma è immerso il nucleo costituito da un filamento tubolare contenente liquido conduttore avvolto in sostanza cromatica isolante. Essa può essere considerata un circuito oscillante microscopico avente una determinata lunghezza d’onda assai corta. Il nucleo ricorda da vicino il circuito oscillante di Hertz poiché è un vero circuito elettrico dotato di Self induzione e capacità quindi suscettibile a oscillare e di risuonare con altissima frequenza. La bobina di induzione è rappresentata dalla spira continua di filamento nucleare, il condensatore è dato dalla capacità tra i due estremi del filamento stesso.”

Tutti gli esseri viventi, essendo costituiti da quegli oscillatori elementari che sono le cellule, possono essere paragonati a dei circuiti oscillanti ad altissima frequenza in grado di emettere e ricevere radiazioni elettromagnetiche/frequenze. Secondo questa visione energetica dell’essere umano, egli sosteneva che le cellule viceversa potevano anche essere influenzate dall’irraggiamento cosmo-tellurico che reca disarmonia e di conseguenza conduce alla malattia.

 

 

Il suono influenza i liquidi cellulari

Partendo dalle prove concrete che il suono modifica la materia con la sua vibrazione come avete visto nel video precedente, cosa accade all’uomo ed in particolare alle cellule che sono composte in prevalenza di acqua?

Secondo gli studi del professor Herbert Fröhlich e in particolare nei suoi trattati, è emerso che le membrane cellulari vibrano a frequenze dell’ordine di 100 GHz e che, essendo esse costituite in prevalenza da materiali dielettrici, ogni cellula si comporta come se fosse un risonatore dielettrico; per tale motivo sottoponendole a frequenze generate da particolari dispositivi è possibile migliorare o interferire con la risonanza cellulare e modificare la struttura dell’acqua contenuta in ogni singola cellula, e addirittura alcune teorie ipotizzano che possa anche essere modificata la struttura del DNA. Inoltre si è notato che l’acqua presente in tessuti sani ha una struttura differente rispetto a quella dei tessuti malati, per tale motivo molti terapeuti utilizzano il suono ed in particolare strumenti come diapason, campane tibetane o musica a 432 Hz o altri strumenti per riequilibrare le frequenze e riportare armonia dove c’è disequilibrio. Il concetto fondamentale è che: Armonia=corpo sano mentre Disarmonia=corpo malato.

Esistono altri studi come ad esempio quelli di Fabien Maman, il quale afferma che le cellule cancerose e quelle sane conducano le frequenze sonore in maniera differente e che le frequenze stesse indotte possano influenzare e lo stato di queste cellule.

 

 

La risonanza

In natura qualsiasi oggetto vibra e ha una sua specifica frequenza di risonanza, possiamo parlare di un fiore, di una pianta, di una pietra o di molte altre cose. Allo stesso modo in ogni essere vivente, una singola cellula, organo, articolazione, osso, tessuto, vibra ed emette un suono caratteristico che è associato ad una corrispondente frequenza di risonanza che varia rispettivamente. 

Attraverso la risonanza quindi è possibile che le vibrazioni di un corpo vibrante raggiungano un altro corpo, mettendolo in movimento. Questo può essere facilmente osservato, per esempio quando un cantante riesce a fare vibrare un bicchiere attraverso la sua voce. Cosa accade esattamente? Ebbene la frequenza della voce ha la stessa frequenza di risonanza del bicchiere e quindi lo fa vibrare. Nel caso in cui invece il cantate aumenta la frequenza della voce ad una superiore della frequenza di risonanza, accade che il bicchiere si frantuma. Da questo esempio emerge che, come il suono può essere utilizzato per distruggere, esso può anche essere usato per guarire e trasformare

Attraverso il suono e il principio di risonanza è quindi possibile fare vibrare i chakra dell’essere umano e riequilibrarli.

 

 

La cimatica è la scienza del futuro

Secondo la medicina e la fisica quantistica il suono e le frequenze saranno la medicina del futuro, infatti già si parla di riparare organi o tessuti malati attraverso le frequenze evitando di intervenire chirurgicamente. Questo può sembrare fantascentifico ma è la realtà, il suono e la vibrazione sono in grado di fare miracoli e chi ha provato a sperimentare una sessione di bagno di suoni, con gong, campane tibetane, campane di cristallo o altri strumenti può facilmente comprendere questo concetto.

 

 

Fonti:

https://it.wikipedia.org/wiki/Cimatica

 

 

Libri e prodotti consigliati:

 


 


 

Il Potere di Guarigione dei Suoni
Come utilizzare le armoniche vocali per creare equilibrio armonia e salute

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere


 


 


 


 


 


Maurizio Padrin

Maurizio Padrin

Sono un sostenitore di uno stile di vita sano e di un regime alimentare corretto, della prevenzione e del mantenimento del benessere psico-fisico e della salute attraverso i rimedi che la natura ci mette a disposizione. Effettuo trattamenti individuali o di gruppo con le campane tibetane e mi occupo inoltre di crescita personale. Sono un ricercatore e amo studiare e comprendere i meccanismi di funzionamento della mente umana e di tutte le sue potenzialità ancora sconosciute alla scienza. Inoltre sono specializzato nelle seguenti tecniche di massaggio: cranio sacrale, bioenergetica, massoterapia, fasciale, sportivo/decontratturante, riequilibrio articolare, antistress su lettino e su sedia ergonomica. Sono il fondatore del portale www.DirezioneBenessere.com
Ricevo in provincia di Monza e Brianza.

Tel. 3319668346
email: info@direzionebenessere.com
Maurizio Padrin
Please follow and like us:

Nessun commento

You must be logged in to post a comment.

Ti piace Direzione Benessere? Allora condividilo con chi vuoi... :-) Grazie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: